mercoledì 12 giugno 2013

Cartomanti Sensitivi

La Cartomanzia è, fin dai tempi degli antichi Egizi, una disciplina impegnata nell'analisi di vicende passate presenti e future dell'uomo. Il cartomante, nel consulto di cartomanzia, compie un vero e proprio rituale magico cerimoniale e per mezzo di quest'ultimo entra in uno stato di leggera meditazione, dove inizia a interpretare il simbolismo archetipo dei tarocchi in relazione alla domanda posta in sede di consulto dal consultante.La cartomanzia professionale è utile per analizzare una situazione, comprenderne il principio di "causa-effetto" e intervenire sotto consiglio del cartomante con l'adeguamento del proprio atteggiamento per modificare la situazione stessa e renderla favorevole ai  propri scopi. Diversi sono i mazzi che dal 1600 D.C. si sono popolati anche in Italia a partire dal Tarocco di Marsiglia, il più vicino nella costituzione simbolica all'antico Tarocco, per passare ai Tarocchi di Wirth, dal temperamento più esoterico, per arrivare ai Tarocchi Rider Waite, dove il simbolismo si è quasi completamente trasformato per entrare in una dimensione più vicina all'immagine odierna.

Omar Pellegrino - www.omarcartomante.com




Nessun commento:

Posta un commento